Porte pantografate Pivato, l'anta si reinventa

Porta pantografata
per uno stile senza tempo

 

Le porte oggi arredano le nostre case quali elementi architettonici di grande design, che abbinano alla loro fondamentale funzione il grande valore estetico che sanno apportare agli interni. Le porte pantografate, dall’estetica dinamica e ricercata, sono capaci di interpretare al meglio vari stili e ben si inseriscono in ambienti più classici o in contesti moderni e contemporanei. La pantografatura, che oggi viene svolta con tecniche e strumenti dall’elevata tecnologia, garantisce grande purezza dei decori e leggerezza delle lavorazioni, per prodotti sofisticati, che aggiungono dinamismo allo spazio in ambienti minimal o che mantengono la continuità stilistica in locali dallo stile più tradizionale senza appesantirlo eccessivamente.

La tecnica
della pantografatura

 

Per realizzare una porta connotata dal segno estetico della pantografatura, occorrono tre imprescindibili condizioni: un design raffinato che sappia valorizzare anche le minime differenze della lavorazione; materie prime di qualità eccellente e una maestria artigianale capace di trarre dal legno tutta l’emozione di quella che è un’antica arte ebanistica. Sistema innovativo di lavorazione del legno, la pantografatura consente di personalizzare in modo unico e affascinante il pannello della porta per interni ma anche blindata, eseguendo qualsiasi tipo di taglio, foratura e lavorazione. E’ possibile così personalizzare le porte con decori geometrici, in modo preciso fin nei minimi dettagli, valorizzando tutti i colori e le essenze del materiale legno. Il sapere artigiano di un metodo di lavorazione antico incontra le più attuali tecnologie: il decoro viene ideato e inserito su un supporto elettronico; i dati poi sono trasferiti dal computer a un apposito macchinario che lo riproduce sulla superficie del legno. I motivi pantografati regalano un effetto visivo tridimensionale e un accentuato senso di profondità. Il pannello pantografato viene infine trattato con particolari vernici che valorizzano la lavorazione e donano lucentezza alla superficie. per le proprie porte pantografate, Pivato seleziona i legni migliori, sia in termini di essenze che per il giusto grado di maturazione e durevolezza, in modo da garantire prodotti perfetti.

Il linguaggio estetico
affidato al "segno"

Pivato interpreta l’arte della pantografatura attraverso sei differenti segni. Alfabeto di un linguaggio affascinante, che comunica eleganza ed emozione. Decisa, immediata nella lettura e nella sua positiva capacità di comunicare, la porta pantografata Pivato esce dagli schemi e si propone quale interprete originale di uno stile che non teme il passare del tempo. L’anta si reinventa attraverso la pantografatura, una lavorazione che crea uno stile dal carattere più morbido o deciso.

Sfoglia altri articoli Pivato Porte

© Pivato srl. Tutti i diritti sono riservati. Privacy policy e Cookie policy.
Made by Memento Comunicazione